São Bernardo - SAO BERNARDO

PENSIAMO A CHI HA MENO DI NOI

Comitato São Bernardo onlus
Vai ai contenuti
SINTESI  DEI  PROGETTI  REALIZZATI A  SÃO BERNARDO DO CAMPO BRASILE  NEGLI ULTIMI ANNI E PROGRAMMAZIONE FUTURA FINO AL 2020
  1. Sostenere il Centro di Formazione Professionale “Pe. Leo Commissari” a São Bernardo do Campo dove vengono proposti corsi gratuiti  a molti giovani, donne  e disoccupati che vivono in condizioni di grave disagio,  offrendo quindi loro  la possibilità di costruirsi un futuro dignitoso attraverso il lavoro  per  promuovere  la dignità e il riscatto dei più emarginati.  ( nell’anno SCOLASTICO 2017/ 2018 si sono formate 450 persone nei corsi di taglio e cucito, panificazione, pasticceria, informatica, elettrica) Per il 2019/2020 verranno promossi corsi professionalizzanti di assistente veterinario, informatica, panificazione , pasticceria, elettricità residenziale, barbiere, taglio e cucito, meccanica auto, carrozziere, lucidatura e specchiatura auto, Imprenditoria.
  2. Accogliere  e sostenere  bambini, ragazzi e i loro genitori che vivono in contesti di degrado, di disagio familiare, economico e psicologico con un progetto che ha come obiettivi: il rafforzamento dei vincoli familiari e comunitari ( 50 famiglie e 120 bambini nel 2018). Per l’anno scolastico 2019 - 2020 verrà riproposto.
  3. Contribuire alla manutenzione dell’asilo Margherita che ospita 85 bimbi dai 3 ai 6 anni con l’obiettivo di fornire momenti di vita e crescita serena ed armonica in ambienti accoglienti, piacevoli , divertenti ed assicurare pasti quotidiani.
  4. Collaborare al proseguimento del progetto Colibrì, già avviato lo scorso anno scolastico, che si rivolgerà a circa 400 ragazzi e ragazze offrendo , in ambiente protetto e piacevolmente accogliente, ore di attività ludiche, sportive, artistiche, culturali offrendo la possibilità di frequentare “officine” educative, formative, socializzanti lontano dalla strada , dalle violenze, dalle tentazioni della droga e della prostituzione infantile rafforzando contemporaneamente l’autostima, l’autonomia e il protagonismo. ( 790 alunni hanno partecipato alle officine” di musica (chitarra, flauto, percussioni) danza, teatro, capoeira, calcio, skate, lingua spagnola, lingua inglese.) Per l’anno scolastico 2018 - 2020 verrà riproposto.
  5. Acquistare 100 computer per rinnovare il parco macchine di due aule di informatica divenute obsolete. ( Sostituzione che avverrà per trance).
       
Breve storia del lavoro svolto
     Dai progetti di promozione sociale iniziati nel 1989, l’attività del Comitato si è progressivamente modificata adeguandosi ai nuovi bisogni, su imput prima di Don Leo Commissari poi  degli operatori, dell’Associazione ASSOCIAÇÃO DE PROMOÇÃO HUMANA E RESGATE DA CIDADANIA che gestiscono insieme a Suor Daniela il Centro di formazione professionale Don Leo Commissari e  che lavoravano sul campo.

     Nel 1996 è stato costruito, col contributo della città di Imola, delle aziende imolesi SACMI e CEFLA, dell’Amministrazione Comunale di Imola, della Curia e  del Comitato, un grande centro di Formazione professionale intitolato al sacerdote Don Leo Commissari, (ucciso 20 anni fa nella favela in cui aveva scelto di abitare) per dare una formazione ai giovani, alle donne, ai disoccupati che vivevano e vivono in favelas in condizioni di estremo disagio e povertà, affinché potessero accedere ad un lavoro. La scuola si compone di due corpi : il primo inaugurato nel 1996, il secondo nel 2001 per un totale di superficie di mq.3.612 così utilizzati: 1200 mq di aule per lezioni teoriche e aule attrezzate e 1450 mq di sale, laboratori a ampi spazi per attività culturali e sportive.

     A luglio 2002 iniziò il primo grosso progetto   “ Sviluppo dell’occupazione giovanile e femminile in favelas a  São Bernardo do Campo attraverso azioni di cooperazione decentrata Italia Brasile”.   Era un progetto triennale cofinanziato dal Ministero degli affari esteri  e vide impegnato il Comitato per 258.000Euro  e il Ministero per 774.000 Euro. L’obiettivo era di contribuire alla promozione dell’occupazione  soprattutto  tra i giovani e le donne , e conseguentemente a sradicare le condizioni di povertà estrema  in cui vivevano migliaia di famiglie nella periferia urbana di São Bernardo.
Dal 2003 furono realizzati annualmente progetti in collaborazione con la Regione : - un progetto riguardante l’allestimento di un’aula informatica ad alto livello tecnologico ed i relativi corsi di formazione. Altri progetti in collaborazione con Regione, Nexus ed Iscos riguardanti lo Sviluppo del movimento cooperativo e l’accesso al lavoro per giovani e donne . Progetti a sostegno dello sviluppo di un'economia solidale alternativa per una società più inclusiva. La collaborazione con la Regione Emilia Romagna è terminata quando la Regione decise di togliere il Brasile dall’elenco dei paesi a cui dedicare progetti regionali.
 
In questi anni aderirono al Comitato, condividendone gli obiettivi ed il lavoro le Amministrazioni comunali di Lugo, Dozza, Castel Bolognese, Castel del Rio.
 
Sono passati dal Centro di formazione migliaia di giovani e donne che hanno frequentato i vari corsi formativi e che con l’aiuto dell’equipe della scuola sono stati avviati ad un lavoro, o a costituire una piccola impresa con l’aiuto del microcredito e l’adesione alla rete di economia solidale.
Volantino per iscrizioni al corso di veterinaria del centro professionale
Relazione di fine anno scolastico 2018 di suor Daniela Bonello responsabile del centro don Leo Commissari
Lezione al corso di veterinaria
Lezione di anatomia veterinaria
Comitato São Bernardo odv
VIA EMILIA, 69- 400261MOLA lBOl • TEL/FAX. 0542 27129 - P.IVA e C.F 01533251201
Torna ai contenuti